Lunatica

Citazione

 

 

voloDS6I32jpg

 

 

 

 

voloAA2Q3365

 

 

 

voloDS6I3273

 Scusatemi non mi sono ancora pettinata…

 

 

 

DS6I1380ccc

  Seguendo l’eco dei poeti e degli innamorati, mi avvicino a te, Regina della Notte, che, quando splendi appieno un po’ ruffiana sei… E quanti battiti accomuni, e come tutte le cose sei la regina del rovescio: tu celi nel tuo viso, che a nessuno hai mai mostrato, i Segreti mai realizzati…

Lunatica come sei,

 luce sì,

luce no,

ti spegni,

obbligandomi

a chiudere le ali

e a ritornare

nel reale.

V.

volo7756v333

 

 

 

 

 

 

Per Te

Citazione

 

voloDS6I33hy

La Dalia è il fiore perfetto da regalare a una Donna… i suoi colori, le sue forme, la sua Bellezza,

ha tutte le caratteristiche per strappare un sorriso. La Dalia esprime valori positivi, come l’Ammirazione…

perfetta quindi da regalare a una Donna di cui si stimano eleganza e femminilità.

 

 Ti dono una Dalia

voloDS6I19df

 

 

 

DS6I06ftvolo

 

 

 

volo634534

A volte succedono cose strane,

un incontro, un sospiro,

un alito di vento

che suggerisce nuove avventure

della mente e del cuore.

Il resto arriva da solo

nell’intimità dei misteri del mondo.

 Alda Merini

dfgdfgsert

 

 

 

 

 

Dahlie

Citazione

 

 

 

volowrdre

 

 

 

 

volodea654654654

 

 

 

 

DS6I099volobb

 

 

 

 

DS6I13vol8edc

 

 

 

 

DS6I14frs3

 

 

 

voloSCQRCD

 

 

 

vvvvvv22222

 Dimmi se questo è vero, amore mio,

dimmi se questo è tutto vero.

Quando questi occhi scagliano i loro lampi

le oscure nubi nel tuo petto

danno risposte tempestose.

E’ vero che le mie labbra son dolci

come il boccio del primo amore?

Che le memorie di mesi svaniti

di maggio indugiano nelle mie membra?

Che la terra, come un’arpa, vibra

di canzoni al tocco dei miei piedi?

E’ poi vero che gocce di rugiada

cadono dagli occhi della notte

al mio apparire e la luce del giorno

è felice quando avvolge il mio corpo?

E’ vero, è vero che il tuo amore viaggiò

per ere e mondi in cerca di me?

Che quando finalmente mi trovasti

il tuo secolare desiderio

trovò una pace perfetta

nel mio gentile parlare

nei miei occhi e nelle mie labbra

e nei miei capelli fluenti?

E dimmi infine se è proprio vero

che il mistero dell’infinito

è scritto sulla mia piccola fronte.

Dimmi, amor mio, se tutto questo è vero.

R. Tagore.

jvolokui7h

 

 

 

 

 

 

Viaggio

Citazione

 

https://youtu.be/aNMosGLwJ1Mvologawt7

 

Le piante, da quelle di seta fino alle più arruffate

gli animali, da quelli a pelo fino a quelli a scaglie

le case, dalle tende di crine fino al cemento armato

le macchine, dagli aeroplani al rasoio elettrico

 

e poi gli oceani e poi l’acqua nel bicchiere

e poi le stelle

e poi il sonno delle montagne

e poi dappertutto mescolato a tutto l’uomo

 

ossia il sudore della fronte

ossia la luce nei libri

ossia la verità e la menzogna

ossia l’amico e il nemico

ossia la nostalgia la gioia il dolore

 

sono passato attraverso la folla

insieme alla folla che passa.

Nazim Hikmet

 

 

 

Infinità

Citazione

 

 

volo3088

Rimani davanti ai miei occhi, e lascia

che il tuo sguardo infiammi i miei canti.

Resta fra le tue stelle, e alla loro luce

lascia ch’io accenda la mia adorazione.

La terra rimane in attesa

sul ciglio della strada del mondo;

Rimani in piedi sul verde mantello

ch’essa ha steso sul tuo cammino;

e fa ch’io senta nei fiori di campo

il prolungamento del mio saluto.

Resta nella mia sera solitaria

dove il mio cuore veglia da solo;

e colma la coppa della sua solitudine,

che sente in me l’infinità del tuo amore.

Rabindranath Tagore

 

 

Vedere

Citazione

 

DS6I31nbzz

Occhi per vedere

 

Viaggiai per giorni e notti per paesi

lontani. Molto spesi

per vedere alti monti, grandi mari.

E non avevo gli occhi per vedere

a due passi da casa

la goccia di rugiada

sulla spiga di grano!

 

R.Tagore

 

 

 

 

 

Red

Citazione

 

Donami una goccia di rugiada, e saprò farne mare per i tuoi sogni.”.

A.Aschiarol

DS6I2516

 Cogli questo piccolo fiore

e prendilo. Non indugiare!

Temo che esso appassisca

e cada nella polvere.

 

Non so se potrà trovare

posto nella tua ghirlanda,

ma onoralo con la carezza pietosa

della tua mano – e coglilo.

 

Temo che il giorno finisca

prima del mio risveglio

e passi l’ora dell’offerta.

 

Anche se il colore è pallido

e tenue è il suo profumo

serviti di questo fiore

finché c’è tempo – e coglilo.

 

R.Tagore